BREATH TEST LATTOSIO

Il malassorbimento del Lattosio è una condizione che colpisce circa il 75% della popolazione mondiale.
Circa il 30-40% della popolazione italiana ne è affetta, anche se non tutti i pazienti manifestano sintomi.
I sintomi sono flatulenza, distensione,crampi addominali, diarrea.

info

Il Lattosio è lo zucchero presente nel latte: è un disaccaride, risultante dall‘ unione di 2 zuccheri semplici, il Galattosio ed il Glucosio.
Il Lattosio viene scomposto nei 2 zuccheri semplici dall‘ enzima lattasi.
Nel malassorbimento di Lattosio vi è incapacità parziale o totale di metabolizzarlo perché l’enzima lattasi è assente o ha una funzionalità ridotta.
In questo caso il lattosio ingerito non viene scisso nei due monosaccaridi e raggiunge intatto il colon dove viene fermentato dalla normale flora intestinale liberando idrogeno. Un aumento significativo nella concentrazione di idrogeno nelle ore successive l’ingestione del lattosio è indice di malassorbimento.


 

Modalità di esecuzione del test

Il paziente soffia in una sacca appositamente studiata per separare lo spazio morto dall’aria alveolare effettivamente utile per l’esame.
Il primo campione di aria viene prelevato quando il paziente è digiuno; dopo si somministra una dose prefissata di Lattosio e si prelevano i campioni di aria ogni mezz’ora per quattro ore. Dopo l’ingestione di Lattosio in condizioni normali la concentrazione di Idrogeno non sarà molto diversa da quella basale; in caso di carenza di lattasi (quindi malassorbimento di Lattosio) la concentrazione di Idrogeno sarà maggiore del valore basale di almeno 20ppm.